Sturm und Poetry Residency

Parte I  – 02-07.05.2023

Dal 2 al 7 maggio si è svolta la prima parte della “Sturm und Poetry Residency”, residenza artistica italo-tedesca organizzata dall’Ufficio VIAVAI in collaborazione con WOW Incendi Spontanei e i Kiezpoeten, fiori all’occhiello della scena Poetry Slam delle due nazioni.

L’iniziativa è stata realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania.

 

Durante la settimana i poeti e le poetesse hanno organizzato dei workshop interattivi sulla poesia performativa presso le università Roma Tre e La Sapienza e presso la Deutsche Schule, il Liceo Russell e il Liceo Kant.

Il Poetry Slam è una competizione di poesia orale il/la cui vincitore/-trice viene decretato/a da giurati estratti casualmente dal pubblico.

 

“Sturm und Poetry Residency” ha non solo permesso ai/alle giovani partecipanti dei workshop di muovere i primi passi nell’arte del Poetry Slam, ma anche di rafforzare una già viva collaborazione italo-tedesca in ambito poetico e artistico.

La prima parte della residenza si è conclusa con uno spettacolo finale a cura del collettivo WOW e dell’Ufficio VIAVAI presso la Galleria delle Arti di San Lorenzo. Per l’occasione sono state tradotte le poesie in gara in italiano e tedesco che sono state poi proiettate durante l’evento per favorire il bilinguismo della serata.

Ad autunno ci attende la seconda parte della Residenza: il collettivo WOW sarà ospite dei Kiezpoeten a Berlino.

 

La serata conclusiva è stata condotta da Giuliano Logos e da Jesko Habert. Sul palco si sono esibiti Julius Mittag, Romy Marie Kachel, Julian Großmann, Lorenzo Maragoni, Olympia e Giulia Sara.

 

Parte II  – 21-27.11.2023

Dal 21 al 27 novembre 2023 è andata in scena la seconda parte della residenza artistica italo-tedesca “Sturm und Poetry” che ha visto i poeti e le poetesse del collettivo romano WOW – Incendi spontanei ospiti dei berlinesi Kiezpoeten.

 

Durante la settimana di residenza sono stati organizzati workshop di poesia, prevalentemente in lingua italiana, presso la Alfred-Nobel e la Hermann-Ehlers-Schule e la Freie Universität di Berlino, che hanno permesso ai/alle partecipanti di scoprire il mondo del Poetry Slam e di poter esprimere attraverso testi plurilingue i propri pensieri e sentimenti.

Al termine della residenza ha avuto luogo una sfida italo-tedesca di Poetry Slam che si è svolta nell’elegante Ballhaus Wedding. Durante la serata le due lingue si sono incrociate, sovrapposte e completate in uno scambio poetico dinamico. La stretta collaborazione tra gli/le artisti/e ha prodotto risultati sorprendenti non solo per il pubblico, ma anche per gli organizzatori. Il desiderio di realizzare altri progetti di questo tipo è più grande che mai!

PARTE I

PARTE II